Svizzera: Il comune di Zugo accetta pagamenti in Bitcoin

Si lo sappiamo. La notizia è vecchia (di luglio 2016) ma ci ha colpito molto.

http://www.bitcoin-italy.com/wp-content/uploads/2016/09/bitcoins2-300x200.jpg

Zugo una cittadina in Svizzera, ha deciso che i cittadini potranno pagare trasporti, sanità e sanzioni in Bitcoin.

E’ la prima volta che una amministrazione pubblica accetta questo tipo di pagamento.

 

Come mai? Cosa sta cambiando?

L’amministrazione comunale l’ha spiegato benissimo “Vogliamo stare al passo con una una regione che sta diventando un punto di riferimento per la tecnologia finanziaria”, hanno spiegato la loro decisione le autorità comunali di Zugo In effetti, attorno a questa città, che dista pochi chilometri da Zurigo e che vanta un PIL pro-capite annuo superiore ai 100 mila euro, si è formata quella che è stata definita la “Crypto Valley”.

Grazie alla nascita di una quindicina di società che hanno investito nella moneta virtuale, in particolare nella messa a punto di bancomat, utilizzabili per i bitcoin.

E secondo voi? Sarà l’unica amministrazione pubblica ad accettare i Bitcoin ? O magari la prossima sarà Italia ?

Be the first to comment on "Svizzera: Il comune di Zugo accetta pagamenti in Bitcoin"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*